Ad ogni stanza il suo colore! – lobby – Ad ogni stanza il suo colore! – lobby –

Buon lunedì!

Eccoci all’ ultimo appuntamento con la rubrica del colore!

Oggi vi parleremo di come valorizzare gli ambienti di passaggio della casa (corridoi, disimpegni e piccoli ingressi) che troppo spesso vengono messi in secondo piano!

Nelle case di nuova costruzione è sempre meno probabile trovare veri e propri ingressi o corridoi perché le dimensioni degli appartamenti sono diminuite. Si tende quindi a “sprecare” meno lo spazio, preferendo “regalare” quel po’ di metratura in più, che ruberebbe un ambiente di passaggio, alla zona giorno, progettando sempre più di frequente open space con ingressi direttamente sul living e piccoli disimpegni che fungono da filtro tra zona giorno e zona notte.

Tuttavia negli ultimi anni, grazie anche agli incentivi sulle ristrutturazioni, si stanno rivalutando molto (fortunatamente anche dai giovani!) vecchi appartamenti, che alle volte raccontano perfettamente la storia degli anni in cui sono stati costruiti! In questo caso, pensando ad una ristrutturazione che lasci la struttura dell’ appartamento così com’è, si può pensare di valorizzare questi spazi con il colore!

E’ molto importante, prima di scegliere il colore del corridoio, fare attenzione alla sua conformazione e alle sue particolarità!

Se il corridoio è, come spesso accade, piccolo e senza finestre o fonti di luce diretta, è buona norma scegliere colori chiari e toni molto neutri. Il bianco totale ingrandirà visivamente lo spazio donando luce e ariosità, ma se non volete rinunciare ad una nota di colore, andranno benissimo anche le tonalità pastello che con la loro delicatezza caratterizzano gli ambienti senza appesantirli o togliere luce.

Se l’ idea del total white vi piace, ma volete aggiungere un po’ di colore, sono tante le soluzioni che potete adottare: inserite degli elementi di arredo che spezzino l’uniformità del bianco; ricavate delle nicchie all’ interno delle pareti per tutta la lunghezza del corridoio, così da ottenere una libreria che donerà colore senza rubare spazio; utilizzate tappeti o moquette a righe multicolor (eco of course!) che oltre a dare colore, allungherà anche visivamente il corridoio!

 

Ci sono poi dei piccoli trucchi per enfatizzare particolarità o nascondere difetti.

Se il vostro corridoio è molto lungo e con soffitti alti puoi otticamente accorciarlo e abbassarlo pitturando di un colore forte il soffitto e la parete di fronte, dando lo stesso colore anche alla porta. Non abbiate paura ad osare col colore! In base alle vostre preferenze, scegliete un blu oltremare, un grigio antracite, un marrone scuro, un verde bottiglia… la scelta è vostra, ma il colore deve essere strong!

Se al contrario vuoi enfatizzare questa lunghezza o hai un corridoio non molto lungo e desideri prolungarlo un po’, anche se solo visivamente, pittura con un colore forte (come detto su!) una sola parete, utilizza delle strisce orizzontali su entrambe le pareti per tutta la lunghezza del corridoio o decora con un trompe l’ oeil effetto specchio la parete frontale. Effetto amplificato assicurato!

Se non hai problemi di spazio, via libera al colore! In questo caso puoi scegliere davvero ciò che preferisci: il bianco per ampliare visivamente ancor più l’ ambiente, toni neutri per dar colore senza togliere luce, colori scuri per dare forza e carattere ad un ambiente di passaggio che spesso risulta anonimo, strisce verticali per enfatizzare altezze e boiserie per giocare con le proporzioni!

A&D

Submit a Comment