Un’ oasi di relax alla portata di tutti Un’ oasi di relax alla portata di tutti

Il web e le riviste, in genere, ci riempiono di immagini riguardanti grandi e fastosi terrazzi panoramici. Ma come fare se si ha un piccolo balcone? Come poterlo sfruttare al meglio? Durante le stagioni più calde qualsiasi spazio esterno può diventare parte integrante della casa: sfruttando al meglio lo spazio si può dar vita a un’oasi di benessere dove trascorrere un po’ di tempo in assoluto relax. Vediamo come.

1 Il tuo balcone non ti permette di avere privacy? Posiziona o appendi tanti vasi e cassette fiorite lungo la ringhiera. Il verde è un elemento essenziale di ogni balcone: valutate l’esposizione e scegliete le piante e i fiori con cui creare una cornice che più vi piace. Un consiglio è di mettere anche qualche pianta anti zanzare!

 

 

2 Se hai il pollice verde ma poco spazio in balcone sfrutta la verticalità appendendo ciotole e vasi che ospiteranno piante ricadenti, erbe aromatiche; oppure con un mobiletto a ripiani appoggiato alla parete. Il balconcino diventerà una piccola oasi verde.

 

 

Vuoi creare una continuità con l’interno? Un nuovo rivestimento da appoggiare sul pavimento esistente è l’ideale: i quadrotti in legno per esterni Platta di Ikea, ad esempio, si posano facilmente a incastro e danno immediatamente un aspetto più naturale all’ambiente.

 

 

4 Il tavolo da pranzo è troppo grande per il vostro terrazzino? Ci sono diverse alternative per il vostro angolo idilliaco: potrete optare per un tavolino di piccole dimensioni. Meglio ancora se il tavolino è un modello pieghevole e leggero, potrete così riporlo facilmente qualora abbiate bisogno si sfruttare il balcone per qualsiasi altra esigenza.

 

 

 

5 Vuoi un mini angolo relax dove gustare un tè freddo? Prevedi dei pouf o cuscini su un tappeto e un tavolino basso: se il tavolino non ci sta, sfrutta la ringhiera per appendere delle mensoline portaoggetti.

 

 

 

 

 

 

A&D

1 Comment

Submit a Comment